Gite con neonati,  Lecco,  Montagna

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina – gita per famiglie

In una calda domenica di luglio abbiamo cercato un itinerario poco conosciuto e frequentato per goderci una semplice passeggiata nel silenzio. A Parlasco, in Alta Valsassina, abbiamo trovato un bellissimo borgo affrescato, un parco giochi piccolo ma ben tenuto, una deliziosa chiesina di montagna e tanta natura! Scoprite con noi dove si trova Parlasco e perché vale la pena venire a visitarlo!

Parlasco
Sant’Antonio Abate a Parlasco

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina

Continua la nostra avventura alla ricerca delle gite in montagna in passeggino in Lombardia. Oggi vi portiamo a scoprire Parlasco, un piccolo borgo della Valsassina, dove è stato allestito un percorso affrescato sulle facciate delle case.

Questa è una gita fuori porta da Milano perfetta per chi vuole evitare posti troppo conosciuti e affollati: perfino di domenica non abbiamo incontrato nessuno, al di fuori di qualche abitante del borgo. Possiamo dire che è un percorso segreto in Valsassina!

Questa passeggiata in Valsassina è consigliata per la famiglie con bambini piccoli, perché può essere interamente percorsa in passeggino. È una bellissima gita in passeggino in montagna in Lombardia, che vi consigliamo senza esitazione! Adatta a tutti, vi sorprenderà per la bellezza del borgo e gli ampi spazi verdi a disposizione dei bambini.

Parlasco
Parco giochi Parlasco

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina – dove si trova

Parlasco si trova in Valsassina, vicino a Cortenova, all’inizio della strada panoramica che porta a Passo Agueglio. Si raggiunge in poco più di un’ora da Milano. Arrivati a Ballabio tramite la ss36, occorre proseguire lungo la sp62, fino a Prato San Pietro. Da lì basta seguire le indicazioni che conducono al piccolo borgo, dove si trovano parcheggi gratuiti. In alternativa, si può raggiungere da Bellano oppure da Esino Lario.

Parlasco è abitato da circa cento persone ed è uno tra i comuni più piccoli in Italia. Le case sono curatissime, con fiori sgargianti che adornano l’esterno. Sembra di essere in un paesino del Trentino! Qui la natura regna sovrana: tantissimo verde, poche macchine e tanta pace.

La vista sulla Valsassina è magnifica: siete davanti al Monte Muggio, da cui si buttano i paracadutisti per ammirare la valle dall’alto. Per i bambini sarà emozionante vedere i paracadute colorati nel cielo!

Da Parlasco partono gli itinerari (impegnativi) che conducono ai Pizzi di Parlasco, le vette che guardano il paese dall’alto e sembrano proteggere i suoi abitanti.

Parlasco
Affreschi Parlasco

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina – il percorso affrescato

Ad accogliervi in paese trovate subito un pannello illustrativo che spiega la storia e il percorso affrescato del borgo.

Nel 2007 un gruppo di artisti, scelti tramite concorso, ha affrescato le case del piccolo borgo con opere raffiguranti la storia di Lasco, il bandito della Valsassina. La storia è tratta dal romanzo di Antonio Balbiani, Lasco Il Bandito della Valsassina, pubblicato alla fine del 1800.

Il romanzo parla del conte di Marmolo che, pubblicamente, mostra comportamenti caritatevoli, mentre di notte si trasforma in un perfido bandito. Grazie alla sua posizione strategica, da cui si può controllare l’Alta Valsassina, a Parlasco esistevano varie fortificazioni, tra cui la Rocca di Marmolo.

Lungo le vie del paese si trovano 14 stazioni, che raffigurano alcune scene tratte dal romanzo. Sotto ogni affresco è riportato il passo del libro da cui è tratto. I bambini si divertiranno a cercare le 14 opere e a riconoscere particolari nelle illustrazioni.

Il percorso è molto breve e percorribile in passeggino. Considerando il tempo di leggere i passi del romanzo (che sono scritti in italiano del XIX sec.!) e le soste per osservare le opere ci si mette circa mezz’ora. Il percorso passa attraverso le belle casine del centro e incontrerete qualche nonnina che ricama o che cucina.

Parlasco
Parlasco

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina – la chiesa di Sant’Antonio Abate e i giochi

Oltre alla bella passeggiata tra le case di Parlasco, i bambini adoreranno il punto giorchi e il grande pratone ben curato situato di fronte alla chiesa del borgo.

La chiesa di Sant’Antonio Abate risale al XIV sec. ed è il tipico esempio di chiesina di montagna, dove le tradizioni religiose si respirano ancora. Di domenica, alle 11.15 viene celebrata la S. Messa, quindi se vi trovate nel pratone antistante, ricordate di portare rispetto per la cerimonia.

Il parco giochi è piccolo, ma delizioso: ci sono altalene, scivolo e giochi su cui arrampicarsi. C’è anche un campo da basket. Noi l’abbiamo trovato deserto e ci siamo goduti un momento di gioco con vista stupenda sull’Alta Valsassina.

Parlasco
Sant’Antonio Abate a Parlasco

Parlasco: borgo affrescato in Valsassina – cosa fare in zona

La gita a Parlasco può essere scelta per trascorrere una giornata di relax, magari facendo un pic nic nella natura vicino a Milano. In questo caso, portate tutto l’occorrente perché a Parlasco non ci sono negozi o bar; portate anche tante acqua perché l’itinerario è prevalentemente al sole, mentre il parco giochi è all’ombra.

Se volete abbinare la gita a Parlasco ad altre escursioni, avete solo l’imbarazzo della scelta: potete optare per un trekking in Alta Valsassina, oppure per la ciclopedonale della Valsassina che corre lungo il torrente Pioverna o per la Valle dei Mulini. Se invece amate i percorsi artistici, ne abbiamo visitato uno bellissimo a Caglio, il percorso Segantini!

Parlasco
Parlasco

Commenta