Cosa fare ad Halloween con i bambini
Lago,  Lecco

Il nostro Halloween: zucche home made, letture spaventose e festa mostruosa a Pescate (Lc)

La festa di Halloween: origini

Halloween e’ una festa di origine celtica celebrata il 31 ottobre. Il termine Halloween e’ la contrazione di All Hallows’ Eve (vigilia di ognissanti). Secondo la tradizione irlandese, in questo giorno gli spiriti dei morti potevano vagare indisturbati sulla terra e i vivi, per difendersi, dovevano indossare maschere spaventose.

Halloween: attivita’ coi bambini

Da diversi anni la festa, prima negli Usa, poi in molti Paesi del mondo, e’ attesa dai bambini con grande entusiasmo! Immancabile il travestimento con maschere spaventose e il tradizionale gioco trick-or-treat (dolcettooscherzetto). Vi raccontiamo che attivita’ svolgiamo con la nostra piccola in occasione della notte piu’ macabra dell’anno..

Zucca di Halloween

La zucca di Halloween (Jack-o’-lantern) e’ il simbolo per eccellenza di questa festa e richiama la famosa leggenda del fabbro Jack, che riusci’ ad ingannare il Diavolo durante la vita e ad evitare l’Inferno, ma fu costretto a vagare per l’eternita’ con una lanterna formata da un lumino all’interno di una rapa. Preparare una zuccha home made e’ semplicissimo! Noi la realizziamo qualche giorno prima e la accendiamo tutte le sere al buio! La foto usata per l’articolo e’ la nostra zucca 2018!

Letture in biblioteca

Un altro evento imperdibile sono le letture stregate: storie di fantiasmi, streghe e mostri che solo i piu’ coraggiosi potranno ascoltare! Noi partecipiamo all’evento organizzato ogni anno presso la biblioteca di Biassono (Mb), ma molte altre strutture nella provincia di Monza e Brianza organizzano eventi simili. Controllate il sito di Brianza Biblioteche per restare aggiornati.

Festa a Pescate (Lc)

L’associazione ‘Papa’ di Pescate’ ha in programma per il 26 ottobre l’evento piu’ spaventoso e coinvolgente dell’anno: la grandiosa festa di Halloween, sulle rive del lago di Garlate. Nelle scorse edizioni sono state allestite diverse postazioni a tema lungo il percorso pedonale, che inizia dal parco ‘La Punta’. Per raggiungerlo, occorre servirsi di una navetta gratuita in partenza dal parcheggio dell’azienda Alstom (via Roma 14, Pescate, Lc). Sotto lo sguardo del Resegone, in veste notturna, si e’ fatto festa con dolci, panini, polenta e vin brule’: un evento imperdibile ed entusiasmante per adulti e bambini. Per le foto delle scorse edizioni e le info sul programma di quest’anno, vi consigliamo di seguire la pagina Facebook dell’associazione ‘Papa’ di Pescate’.

2 Comments

  • Rossella

    È vero che non è una festa Italiana, motivo per cui alcuni la contestano, ma è comunque un’occasione in più per far festa e divertirsi! Non abbiamo ancora deciso cosa fare però. I tuoi spunti ci saranno sicuramente utili

Commenta