Sentier du Littoral
Costa Azzurra,  Viaggi e Vacanze

Trekking in Costa Azzurra con bambini: Saint Raphael

La Costa Azzurra è la nostra meta preferita per una vacanza al mare con i bambini, anche fuori stagione. Per chi ama i trekking panoramici, consigliamo di cercare un alloggio in prossimità di Saint Raphael e della baia di Agay, punto di partenza di bellissime escursioni.

Dove dormire in Costa Azzurra con bambini: Saint Raphael

Saint Rapahel si trova tra Cannes e Saint Tropez: siete vicini alle località più rinomate della Costa Azzurra e approfittate di prezzi più bassi. Grazie alla presenza della ferrovia e di un moderno porto, è perfetta come base d’appoggio per visitare la Costa Azzurra con i mezzi (le code sulle strade sono lunghe in estate!). Inoltre, la presenza di diversi supermercati (dove trovate anche qualche prodotto senza glutine), ristoranti, bar e una lunghissima spiaggia di sabbia, la rendono perfetta per una vacanza in Costa Azzurra con bambini.

Vi consigliamo di visitare Saint Raphael al tramonto, per godere di meravigliosi giochi di luce. Potete partire dal piccolo Porto di Santa Lucia, che è pieno di ristorantini dove cenare con pesce freschissimo (vale la pena prenotare, anche in settimana). Proseguendo, camminate sul lungolago dominato da hotel di lusso e ville faraoniche, fino ad arrivare in centro, per vedere la bella chiesa Notre Dame de la Victoire. Infine, ultimate la visita al Vieux Port, il porto modernissimo, gremito di yacht da sogno.

Porto di Saint Raphael
Porto di Saint Raphael

Trekking panoramico con bambini in Costa Azzurra: Anello del cap du Dramont e Sentier du Littoral

Dal piccolo Porto di Santa Lucia a Saint Raphael, parte le Sentier du Littoral, un percorso vista mare che affianca le bellissime spiaggette di ciottoli che si susseguono fino alla Plage du Débarquement, il luogo dove sbarcarono gli americani nel 1944, per iniziare la liberazione. Una grande piazza, con un monumento a forma di barca, ricorda questo evento storico.

Plage du Débarquement
Plage du Débarquement

Il nostro percorso di trekking parte proprio da questa spiaggia, molto ampia e dotata anche di camping con bar, bellissima per le famiglie. I bambini non hanno la sabbia, ma possono giocare sui sassi. Consigliamo di portare dei sandaletti da mare, perché i sassi, sotto al sole, diventano incandescenti. In questo punto abbiamo fatto snorkeling, per ammirare i pesci che si trovano anche vicino a riva. L’acqua è subito profonda in questo punto. Bellissima l’Île d’Or, un isolotto di rocce rosse a pochi metri dalla riva.

Sentier du Littoral Île d’Or
Île d’Or

Dalla spiaggia, camminiamo in direzione Agay, raggiungendo in pochi minuti il Port du Poussaï. Potete camminare a piedi nudi sulla spiaggia, fino all’inzio del sentiero che conduce al porto; oltre si rendono necessarie scarpe da trekking o da ginnastica (no infradito!). Qui trovate il ristorante C Le Mieux, che serve anche pesce freschissimo: può essere un’idea per una cena! Potete raggiungerlo anche da una strada asfaltata, senza passare dalla spiaggia.

Sentier du Littoral Port du Poussaï
Port du Poussaï

Alle spalle del porto, imboccate la strada che vi conduce in un boschetto di arbusti e vi troverete su un ampio sentiero sterrato. Camminerete su rocce rosse e vedrete il mare blu sotto i vostri piedi. Pazzesco.

Sentier du Littoral
Anello di Cap du Dramont

Ci troviamo sul Dramont, un promontorio di rocce rosse a picco sul mare. Uno dei luoghi più affascinanti che abbiamo visitato. A settembre c’era poca gente, tanto silenzio, giornate bellissime: un sogno.

Sentier du Littoral Dramont
Anello del Dramont

Sostate ad ammirare il panorama. Scatterete foto stupende.

Sentier du Littoral Dramont
Dramont

A questo punto noi abbiamo raggiunto il Semaphore du Dramont, un faro (non visitabile), da cui si gode di una vista stupenda. La storia del faro inizia nel medioevo, quando la vicina Fréjus decise la costruzione di questa torre di guardia, per controllare i suoi territori. Nel XIX sec venne costruito l’attuale faro, che oggi è usato dalla Marine Nationale per il controllo marittimo, aereo e terrestre del territorio.

Sentier du Littoral
Semaphore du Dramont

Potete proseguire oltre, arrivando fino alla bellissima spiaggia di Camp Long. Vi consigliamo di seguire le indicazioni sul sito Cuneo Trekking, su cui trovate la descrizione dell’Anello del Cap du Dramont, partendo dalla Tiki Plage. L’escursione è breve e semplice, ma davvero appagante. Consigliamo di percorrerla di primo mattino, visto che è quasi tutta esposta al sole, così avrete tempo dopo per godervi la spiaggia!

Plage du Débarquement
Plage du Débarquement

Se volete allungare la camminata, potete arrivare fino alla Tiki Plage e raggiungere la Plage du Pourrousset, proseguendo lungo la costa, in direzione Agay. Attraversata la strada, imboccate un sentiero che vi conduce al porto di Agay e da lì potete abbinare il trekking sul Rastel d’Agay, per godere di una vista spettacolare sulla baia più bella del Mediterraneo.

Rastel d'Agay
Rastel d’Agay

Se amate i trekking panoramici, leggete il nostro post sulle camminate panoramiche sul lago di Como!

Commenta